INTRODUZIONE AL CORSO INTEGRATO

Il Corso Integrato 15.2 in Ispezione, Controllo e Certificazione degli Alimenti di Origine Animale (8 CFU) è articolato in 4 moduli didattici: “Ispezione e controllo dei prodotti alimentari di origine animale” (4 CFU, Prof. E. De Santis e Dott. D. Meloni); “Lavori pratici nei macelli” (2 CFU, Prof.  E. De Santis); “Ispezione e controllo dei prodotti ittici” (1 CFU, Dott. D. Meloni); “Attività di orientamento” (1 CFU, Prof.  E. De Santis).
Il Corso Integrato prevede l’acquisizione di conoscenze inerenti la legislazione sull’igiene degli alimenti di origine animale; competenze nel settore dell’ispezione della carne fresca, dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura applicate alle fasi di produzione e commercializzazione.

Il Corso è organizzato in lezioni frontali, lezioni frontali propedeutiche alla pratica (frequenza obbligatoria) e attività pratiche intramurali in piccoli gruppi (frequenza obbligatoria). Lo scopo delle attività pratiche è quello di integrare le conoscenze teoriche con competenze di base ed approfondimenti riguardanti gli aspetti strutturali, igienici ed organizzativi delle principali realtà produttive Sarde nel settore della carne fresca (macellazione, sezionamento) e dei prodotti ittici (produzione, depurazione, spedizione)

Per ottimizzare lo svolgimento della didattica pratica, all’inizio dell’anno accademico, gli studenti interessati potranno iscriversi in uno dei gruppi (A-B-C), indicando in modo leggibile il proprio nome e cognome e n. matricola.
Per poter frequentare le attività pratiche intramurali in piccoli gruppi, gli studenti devono obbligatoriamente essere in possesso dei dispositivi minimi di sicurezza (DPI) come di seguito riportato:

  • attività pratiche in sala di necroscopie: camice bianco, stivali in gomma medio-alti di classe C (omologati UNI EN 345) di colore bianco con suola antiscivolo e possibilmente con puntale resistente all’urto.
  • attività pratiche in laboratorio di ispezione degli alimenti di origine animale: camice bianco
  • attività pratiche in stabilimento: camice bianco e stivali in gomma medio-alti di classe C (omologati UNI EN 345) di colore bianco con suola antiscivolo e possibilmente con puntale resistente all’urto.

A seconda della particolarità dell’attività pratica, sarà cura dei docenti del settore, fornire a ciascuno studente ulteriori DPI quali guanti in lattice, guanti in maglia metallica (omologati UNI EN 388); grembiuli protettivi per uso di coltelli a mano (omologati UNI EN 412); grembiuli in PVC contro le aggressioni meccaniche; calzari e sovracamice in plastica, cuffia e elmetti protettivi  per l’industria (omologati UNI EN 397)

Help with Search courses